Indagine sull’utilizzo di materiali e reagenti di origine animale nella sperimentazione scientifica 2020

L’uso di cellule e tessuti nella ricerca di base ed applicata è aumentato esponenzialmente negli ultimi anni. L’attenzione all’origine, alla qualità e alla composizione di tutti i materiali e reagenti comunemente utilizzati nei metodi in vitro è essenziale per garantire la riproducibilità e l’affidabilità dei dati, come raccomandato nel documento sulle Buone pratiche dei Metodi In VitroGood In Vitro Method Practices (GIVIMP) pubblicato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE).

L’indagine

Osa, in collaborazione con il Centro comune di ricerca della Commissione europea (JRC) e altri partner nel mondo scientifico e per la tutela degli animali*, ha lanciato questo sondaggio per comprendere quali sono i materiali e i reagenti di origine animale più comunemente utilizzati (ad esempio, siero animale, anticorpi, ecc.) nella sperimentazione in vitro e qual è l’attuale livello di conoscenza sulle alternative non-animali disponibili.

Per chi è questo sondaggio?

Professionisti/studenti attivi nell’area della salute umana, animale o delle scienze della vita a qualsiasi livello, o rappresentanti di qualsiasi istituto relativo alle Scienze della Vita.

Collegamento diretto al sondaggio:

https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/animal-derived-materials-and-reagents_OSA_Survey2020

*Partner che collaborano:

Riconoscimenti

I-Care per il supporto economico

Alessia Nuvoloni per il logo