© 2019  O.S.A. 

Macachi e progetto Lightup: no agli estremismi sì al dialogo scientifico

Aggiornato il: gen 3





L’Associazione medico-scientifica Oltre la Sperimentazione Animale (OSA – Onlus) condanna le minacce rivolte al Prof. Marco Tamietto per le sue ricerche “Lightup” sui macachi. Si tratta di sciagurate provocazioni che puntano a intimidire anche coloro che si battono per un superamento dei test animali sulla base di argomentazioni scientifiche. Solo un ampio contraddittorio libero, civile e democratico può togliere respiro agli estremismi e alle provocazioni. Dal momento che la nostra associazione è rappresentata da laureati in discipline scientifiche e fra di essi vi sono ricercatori quanto meno di pari livello rispetto al Prof. Tamietto, considerata la pericolosa deriva che sta prendendo il suo progetto, possibile che i media non avvertano l’urgenza di un confronto all’altezza dei tempi e delle necessità di una società civile in tema di ricerca per la salute umana? A noi non interessa il solito squallido show dove, da una parte partecipa il Prof. Garattini o ricercatori comunque di vaglia e dall’altra il solito animalista estremista che controbatte parlando di randagismo, veganismo e specismo. A noi interessa un dibattito scientifico, per quanto divulgato, che veda da una parte i ricercatori del progetto Lightup e dall’altra scienziati di pari livello che ne criticano gli obiettivi con cognizioni di causa strettamente scientifiche. Nel caso, siamo a vostra disposizione.

Il Consiglio Direttivo di O.S.A.


#macachi #sperimentazioneanimale #TorinoParma

#Lightup #minacce #Tamietto

27 visualizzazioni